ORARIO DI APERTURA 9/12 15/18 CHIUSO GIOVEDI POM E DOMENICA
 
 

 

FARINA DI CASTAGNE
A giudizio degli intenditori la migliore castagna è quella prodotta sulle pendici montane dell’alta Valle Tanaro, nella zona di Garessio e detta, per questa sua localizzazione, “Garessina”. E’ una castagna bianca dall’aspetto dimesso, ma di gusto eccellente, raccolta e fatta seccare al calore della legna da piccoli produttori, selezionata e macinata dal Mulino Sobrino con macine in pietra naturale. Se ne ottiene una farina di castagne eccezionale che mantiene intatto il profumo, il sapore, il colore del frutto da cui deriva: radicalmente diversa dalla comune farina ottenuta utilizzando sottoprodotti della lavorazione delle castagne e con metodi di macinazione più spinti.


PASTA DI CASTAGNE
Ingredienti: uova intere, 200 gr. di farina tipo “0”, 200 gr. di farina di castagne, olio di oliva, acqua o latte.
Sistemare le farine a fontanella sul tavolo di legno, versare al centro il battuto di uova, un cucchiaio di olio, lavorare con le dita per portare la farina al centro, poi con le mani, fino ad ottenere un impasto consistente; se risultasse troppo duro aggiungere un po’ di latte o acqua. Raccogliere a palla e avvolgere in un panno. Lasciate riposare per una mezz’ora al fresco. Tirare con il matterello in sfoglie e tagliare a strisce. Queste ultime operazioni possono efficacemente essere eseguite con la macchina per la pasta. Cuocere pochi minuti in acqua abbondantemente salata, condire con sughi aromatici, tipo pesto, sugo di porri, aglio olio e peperoncino.


TORTA DI CASTAGNE “DEL MUGNAIO”
Ingredienti: 200 gr. di farina di castagne, 50 gr. di olio di oliva, 100 gr. di zucchero, 4 uova intere, la buccia grattugiata di 2 limoni, 1 bustina di lievito.
Accendere il forno con il termostato a 180°. In una terrina sbattere con un cucchiaio l’olio, lo zucchero, aggiungere i tuorli, uno alla volta e la buccia di limone; mescolare energicamente. Incorporare la farina di castagne che sarà stata precedentemente stemperata con un po’ di latte fino ad ottenere un composto cremoso, ma non assolutamente liquido. A questo punto possiamo unire al tutto gli albumi montati a neve fermissima e il lievito mescolando dall’alto al basso. Versare in una tortiera imburrata o con carta da forno, infornare, cuocere per 40 minuti circa.